CASE INFESTATE – THE WINCHESTER MISTERY HOUSE


Winchester_House

Al centro della Silicon Valley, in California, precisamente alle porte della città di San Jose, esiste una delle più famose case 1378499_727586550590090_834834732_ninfestate d’America: la Winchester Mystery House. Sarah Pardee Winchester, moglie di William Wirt Winchester, il creatore dei famosi fucili, intraprese la costruzione della sua immensa magione nel 1884 (e da allora venne ininterrottamente ampliata per 38 anni, fino al 1922) , dopo la morte prematura della figlia Annie e subito dopo quella del marito William. room3Sembra che la vedova Winchester, addolorata per questi improvvisi lutti e influenzata da una vecchia medium, fosse convinta di essere perseguitata dagli spiriti delle persone uccise dai fucili Winchester e l’unico modo per salvarsi e placarne le anime, fosse cambiare vita e costruire una nuova casa per lei e per gli spiriti dei morti che la perseguitavano. Se avesse smesso di costruire la casa, sarebbe morta anche lei. Pertanto Sarah avviò la costruzione di una villa immensa e bizzarra. I lavori si protrassero per decenni, fino alla morte della signora Winchester nel sonno, a 83 anni. Oltre che per la sua immensità, la villa colpisce per le sue innumerevoli stranezze: porte che si aprono sul nulla, scale che non conducono da nessuna parte, finestre che danno su altre stanze. La villa può essere visitata solo con una guida e forse non soltanto per via delle sue enormi dimensioni…
Al suo interno, infatti, vengono tuttora condotti studi sul paranormale per captare la presenza di Sarah o di altri spiriti.

images5JLWFHFZLe vicende legate alla costruzione di questa stupefacente dimora, sono state fonte di ispirazione per la realizzazione del film prodotto da Stephen King, Rose Red, del 2002 (regia di Craig R. Baxley), nonché del romanzo Il diario di Ellen Rimbauer – La mia vita a Rose Red di Joyce Reardon (alias Ridley Pearson).

 

 

 

Dal 22 febbraio 2018 arriva al cinema La vedova Winchester, film diretto da Michael Spierig e Peter Spierig, registi di Saw Legacy, con protagonista Helen Mirren
e … la casa

Il film racconta la storia di Sarah Winchester ereditiera della celebre industria delle armi Winchester. La donna convinta di essere perseguitata dalle anime uccise dai fucili dell’azienda di famiglia, dopo la morte improvvisa di suo marito e di suo figlio, dedica giorno e notte alla costruzione di una enorme magione progettata per tenere a bada gli spiriti maligni. Ma quando lo scettico psichiatra Eric Price, (Jason Clarke), viene inviato nella tenuta per valutare il suo stato mentale, scopre che la sua ossessione non è poi così folle.

Info: www.winchestermysteryhouse.com

GARGOYLE BOOKS: NOVITÀ DI APRILE!

“Un incubo raggelante che non potrete abbandonare prima dello sconvolgente finale.”
John Saul

Come ogni mese, Gargoyle Books torna in libreria con una nuova uscita letteraria. Per aprile (uscita 29 aprile) ci viene proposto un romanzo di Robert R. McCammon, già pubblicato nel 1991 per Interno Giallo Mondadori: “Mary Terror”, ma proposto da Gargoyle in una veste editoriale nuova.
La trama:  Mary è una sopravvissuta. Negli anni ’60 apparteneva al gruppo terroristico d’ispirazione radicale noto come lo Storm Front. Oggi, latitante e segnata duramente dalla vita, Mary “viaggia” nel tempo sulle ali psichedeliche dell’acido, rivivendo di continuo i giorni di un passato che non tornerà più. Chiusa nella sua allucinata solitudine, si lascia divorare dalla rabbia, mentre intorno a lei avanza l’edonismo materialista degli anni ’80. Un giorno, casualmente, Mary s’imbatte in un’inserzione pubblicata sulla rivista Rolling Stone e si convince del fatto che Lord Jack, l’allora leader del gruppo terroristico, anch’egli tutt’ ora latitante, la stia chiamando a sé per ricostituire lo Storm Front. Ma per Mary, Jack è anche l’uomo che non ha mai smesso di amare. L’uomo che sarebbe stato il padre di suo figlio, se solo lei, ferita gravemente in seguito a uno scontro a fuoco con l’FBI, non avesse perso il bambino che portava in grembo. Quando Mary rapisce il bambino di un’altra donna, Laura, per portarlo in dono al suo amato Jack, il destino delle due donne si unirà; e un passato fatto di armi, odio e morte tornerà a imperversare per le strade, da New York fino alla California, insanguinando la scia lasciata dalla furia omicida di Mary Terror…

Introduzione di Antonella Beccaria

MISTERI ALL’OMBRA DELLA TORRE…

Si intitolano “Misteri all’ Ombra della Torre”, gli incontri con personaggi del giallo italiano, che si terranno a Palazzolo sull’ Oglio, nell’ambito della rassegna “A qualcuno piace giallo” ediz. 2010, che da anni viene promossa con successo dalla Provincia di Brescia. Proprio all’ombra della Torre del Popolo (fa molto Londra…), esattamente nella Sala Civica del Palazzo Municipale, sarà possibile incontrare Michele Giuttari, “quello del mostro di Firenze” e Luciano Garofano, “del RIS di Parma”…

Nel dettaglio:

Venerdì 9 aprile 2010 • ore 20.45
MICHELE GIUTTARI
Ha diretto la Squadra Mobile di Cosenza, prima di prestare servizio presso la DIA (Direzione investigativa antimafia) a Napoli e Firenze. Determinante è stato il suo ruolo come capo della Squadra Mobile di Firenze, nella soluzione del caso del Mostro di Firenze. Ha diretto poi il Gides (Gruppo investigativo delitti seriali), alla ricerca dei mandanti dei delitti del Mostro. Autore di libri di successo pubblicati in 18 Paesi, è definito dal prestigioso “The Times” il principale scrittore italiano di polizieschi. A Palazzolo sull’Oglio presenterà la sua ultima fatica “La donna della ‘ndrangheta”, edita da Rizzoli.

Mercoledì 14 aprile 2010 • ore 20.45
LUCIANO GAROFANO
Generale in congedo dei Carabinieri, docente universitario di Scienze forensi, ha diretto il R.I.S. (Reparto investigazioni scientifiche) di Parma, chiamato sulla scena di molti casi giudiziari avvenuti negli ultimi decenni (tra cui la strage di Erba, il serial killer Bilancia, il caso Cogne). Dal lavoro del suo reparto è stata tratta la serie televisiva “R.I.S. – Delitti imperfetti”, prodotta da Mediaset. Ha pubblicato libri di successo tra i quali “Il processo imperfetto”, ispirato al caso Cogne, edito da Rizzoli, che sarà presentato a Palazzolo sull’Oglio.

INGRESSO LIBERO

Info: http://www.comune.palazzolosulloglio.bs.it

IL MANGIANOMI…


E’ definito horror fiabesco, il romanzo di Giovanni De Feo, che sarà in libreria per la casa editrice Salani, a partire dal prossimo 1 aprile:

Una terribile minaccia insidia il Ducato di Acquaviva: è il Mangianomi, una creatura misteriosa e inafferrabile che si aggira nel buio rubando a qualunque cosa il proprio nome. In breve tempo uomini, donne, bambini, animali, ma anche torri, foreste e paesi interi vengono ridotti a vuoti gusci irriconoscibili. L’unica speranza per gli abitanti del Ducato è rivolgersi a Magubalik, un giovane e solitario cacciatore dall’abilità leggendaria, perché sconfigga il temibile mostro. Ma il compito si rivelerà arduo persino per lui, e la caccia al Mangianomi si trasformerà da una pericolosa avventura a una discesa agli inferi, in un’odissea alla ricerca di se stesso. Ambientato in una terra popolata da foreste animate, capricciose eroine, fattucchiere, briganti, cantastorie e lupi gentiluomini, Il Mangianomi è un affascinante viaggio di formazione, epico e avventuroso, in cui amore e memoria illuminano un mondo afflitto da ombre e solitudine.

LEGGI ALCUNE PAGINE IN ANTEPRIMA

LULLABY E’ ARRIVATA!

Dopo averci incuriosito per settimane, con indizi via mail, finalmente LULLABY è arrivata e come avevo sospettato in un mio precedente articolo, trattasi del nuovo romanzo di Barbara Baraldi, “Lullaby. La ninna nanna della morte”, editore Castelvecchi. A voi il book trailer