Consigli di lettura: “La monaca” di Simonetta Agnello Hornby

lamonacaSpiritualità, amori contrastati, intrighi, ingiustizie, moti carbonari e passioni illecite, sono alcuni degli elementi centrali di questo romanzo che ha come protagonista una giovane donna: Agata.

Tutto ha inizio a Messina nel 1839: in casa del nobile don Peppino Padellani di Opiri, fervono i preparativi per la festa dell’Assunzione della Vergine. Agata, figlia del maresciallo, si è innamorata del ricco Giacomo Lepre, ma, benché ricambiata, è costretta a rinunciare al suo amore per motivi economici. Alla morte del padre la madre la porta con sé a Napoli, città di origine del padre di Agata e la costringe a entrare in convento, nel monastero benedettino di San Giorgio Stilita (San Gregorio Armeno).
Agata drammaticamente accetterà la vita del chiostro, ma il desiderio di vivere nel mondo e di amare, non l’abbandonerà mai.

Una storia affascinante e intensa che ci apre le porte su un mondo misterioso: quello delle monache e del convento, sullo sfondo di una Sicilia e ancor di più di una Napoli ottocentesca agli inizi del Risorgimento, dove purtroppo tutto stava accadendo…

 

Rispondi