GHOST HUNTERS – HESPERYA PARANORMAL RESEARCH

hesperya logo 2120x1192

È quando la luce del giorno muore, nelle ombre del crepuscolo e tutto intorno piano piano si addormenta, che si cerca ciò che si è spento, ma non è scomparso.

È questa la mission di Hesperya, associazione culturale bresciana che si occupa di ricerca nel campo del paranormale.

Dopo aver letto vari articoli e news su di loro, incuriosita, ho deciso di intervistare questo gruppo, che con serietà e passione, attraverso l’uso di strumentazioni tecniche, indaga su fenomeni apparentemente inspiegabili.

Questa è la chiacchierata con Luca Maggini, Fondatore e Presidente di Hesperya. Leggi tutto “GHOST HUNTERS – HESPERYA PARANORMAL RESEARCH”

Case infestate | Casa Matusita Lima Perù

DIGITAL CAMERAC’è un luogo nel Sud America inquietante e oscuro, sul quale il mistero e gli interrogativi ancora regnano: è Casa Matusita. Casa Matusita è un edificio situato nel centro Lima, tra Avenida Wilson e Avenida España. Gli abitanti della capitale peruviana, ne sono intimoriti da sempre, nonostante vi passino quotidianamente davanti: “Una vera e propria casa dell’orrore”, “Un luogo diabolico infestato dai fantasmi”, dicono i residenti del quartiere, “Un luogo di morte, dove dolore, pazzia, fatti strani e paurosi sono accaduti”. Infatti si racconta che in passato la casa, sia stata la scena di numerose morti misteriose e agghiaccianti. Leggi tutto “Case infestate | Casa Matusita Lima Perù”

CASE INFESTATE – WINCHESTER MISTERY HOUSE

Winchester_House

Al centro della Silicon Valley, in California, precisamente alle porte della città di San Jose, esiste una delle più famose case 1378499_727586550590090_834834732_ninfestate d’America: la Winchester Mystery House. Sarah Pardee Winchester, moglie di William Wirt Winchester, il creatore dei famosi fucili, intraprese la costruzione della sua immensa magione nel 1884 (e da allora venne ininterrottamente ampliata per 38 anni, fino al 1922) , dopo la morte prematura della figlia Annie e subito dopo quella del marito William. room3Sembra che la vedova Winchester, addolorata per questi improvvisi lutti e influenzata da una vecchia medium, fosse convinta di essere perseguitata dagli spiriti delle persone uccise dai fucili Winchester e l’unico modo per salvarsi e placarne le anime, fosse cambiare vita e costruire una nuova casa per lei e per gli spiriti dei morti che la perseguitavano. Se avesse smesso di costruire la casa, sarebbe morta anche lei. Pertanto Sarah avviò la costruzione di una villa immensa e bizzarra. I lavori si protrassero per decenni, fino alla morte della signora Winchester nel sonno, a 83 anni. Oltre che per la sua immensità, la villa colpisce per le sue innumerevoli stranezze: porte che si aprono sul nulla, scale che non conducono da nessuna parte, finestre che danno su altre stanze. La villa può essere visitata solo con una guida e forse non soltanto per via delle sue enormi dimensioni…
Al suo interno, infatti, vengono tuttora condotti studi sul paranormale per captare la presenza di Sarah o di altri spiriti.

images5JLWFHFZLe vicende legate alla costruzione di questa stupefacente dimora, sono state fonte di ispirazione per la realizzazione del film prodotto da Stephen King, Rose Red, del 2002 (regia di Craig R. Baxley), nonché del romanzo Il diario di Ellen Rimbauer – La mia vita a Rose Red di Joyce Reardon (alias Ridley Pearson).

Info: www.winchestermysteryhouse.com

HOTEL INFESTATI – The Stanley Hotel

L’orrore dell’Overlook Hotel, nell’indimenticabile Shining e la 1408, entrambi incubi di Stephen King, non sembrano essere pura invenzione fantastica. Esisterebbero davvero nel mondo hotel infestati. Luoghi che dovrebbero essere ospitali e invece non lo sono…

stanley hotel

Non potevo non iniziare dallo Stanley Hotel! È stato questo albergo a ispirare King in Shining. Lo scrittore infatti, vi soggiornò nel 1973, nella camera 217, dove iniziò a scrivere il suo celebre romanzo. Immerso nelle Montagne Rocciose, in Colorado, lo Stanley Hotel, fu costruito da Freelan O. Stanley (1849 – 1940) e aprì agli inizi del ‘900 (da allora non ha mai chiuso un giorno). Questo lussuoso albergo oltre a illustri ospiti, vanta una serie di fenomeni paranormali: voci di bambini che corrono nei corridoi, oggetti che si spostano, musica da pianoforte, fantasmi di vecchi proprietari…ogni stanza avrebbe qualcosa da raccontare. http://www.stanleyhotel.com/